Civile

Dentista incolpevole se il paziente conosce i rischi e decide di procedere comunque

Giampaolo Piagnerelli

La responsabilità del professionista non sussiste quando il cattivo esito dell'oggetto del contratto non va a buon fine per una responsabilità del paziente o, più in generale, del cliente. Lo precisa la Cassazione con l’ordinanza n. 17405/2016. La Corte si è trovata alle prese con un contratto stipulato tra un dentista e un paziente e quest'ultimo aveva eccepito come le cure fossero state eseguite in maniera sbagliata e che, a causa degli errori commessi dal medico, il paziente avesse ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?