Civile

La proposta del giudice può risolvere la controversia

di Antonino Porracciolo

Anche dal giudice può arrivare l’input per un accordo bonario fra le parti in lite. L’articolo 185-bis del Codice di procedura civile prevede, infatti, che il magistrato possa formulare, alla prima udienza ma anche «sino a quando è esaurita l’istruzione», una proposta transattiva o conciliativa. Tale progetto di accordo va avanzato «ove possibile», e cioè solo quando lo consentano la «natura del giudizio», il «valore della controversia» e «l’esistenza di questioni di facile e pronta soluzione di diritto». Ma ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?