Civile

Cellulare aziendale, l’abuso va provato

di Mauro Pizzin

Il criterio empirico della vicinanza alla fonte di prova non può essere utilizzato dal giudice per derogare al principio dell’articolo 5 della legge 604/1966, il quale attribuisce inderogabilmente al datore di lavoro l’onere di provare la sussistenza della giusta causa o del giustificato motivo di licenziamento. È sulla base di questo principio di diritto che la Corte di cassazione, con la sentenza 17108/2016 depositata martedì scorso, ha annullato il licenziamento disciplinare comminato da un’azienda a un informatore medico-scientifico ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?