Civile

Chi paga i danni causati da animali: la parola dei giudici

di Filippo Martini

Il proprietario di un animale o chi se ne serve per il tempo in cui lo ha in uso è responsabile dei danni cagionati, sia che si trovi sotto la sua custodia, sia che risulti smarrito o fuggito, salvo che provi il caso fortuito. Lo prevede l’articolo 2052 del Codice civile che pone a carico della persona o dell’ente che abbia la facoltà, o l’obbligo, di esercitare il potere di controllo una vera e propria presunzione di responsabilità. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?