Civile

Locazioni a canone concordato: proroga biennale solo se lo chiede l'inquilino

Francesco Machina Grifeo

Nell'ipotesi di locazione abitativa a canone concordato (3 anni + 2), se il conduttore non propone il rinnovo, o rifiuta la proposta del locatore, la locazione si intende automaticamente cessata alla prima scadenza senza necessità di disdetta da parte dello stesso conduttore. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 4 agosto 2016 n. 16279, rigettando il ricorso del proprietario di un appartamento, e compensando le spese «per la novità della questione». Al conduttore, dunque, spetta «il ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?