Civile

Possibile un nuovo termine per la rinotifica dell’atto di impugnazione nell’appello al divorzio

di Mario Finocchiaro

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Dovendosi evitare interpretazioni formalistiche delle norme processuali che limitino l'accesso delle parti alla tutela giurisdizionale, è applicabile in via analogica al rito camerale, e in particolare al giudizio di appello in materia di divorzio, quanto disposto dall'articolo 291 Cpcper quanto riguarda la concessione di un nuovo termine alla parte per la rinotifica dell'atto di impugnazione, qualora questa sia stata omessa e sia mancata la tempestiva costituzione della controparte. Lo ha precisato la Corte di Cassazione con l’ordinanza 11770/2016. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?