Parlamento e giustizia

Compromesso tra diritti e «obiezione di coscienza»

di Franca Deponti

Il Consiglio di Stato spiana la strada alla “Cirinnà” e, insieme, trova la via per superare l’ostacolo della presunta “obiezione di coscienza” dei sindaci che si oppongono a celebrare le unioni civili delle coppie omossessuali. La riforma 76/2016 - spiega il parere al decreto che attiva da subito i registri delle unioni civili, in attesa dei decreti delegati che definiranno tutto il quadro operativo - da un lato afferma che questi adempimenti sono un «dovere civico» e dall’altro ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?