Civile

CONTRATTO - Cassazione n. 14070

Il giudice di merito, quando rileva che la situazione di fatto esistente al momento della redazione del testamento contrasta con le disposizioni di ultima volontà, non può limitarsi a prenderne atto affermando che i diritti non sono più esistenti, ma deve procedere all'interpretazione della disposizione testamentaria, preferendo se possibile una soluzione che consenta un effetto concreto a un'interpretazione che non sia suscettibile di esecuzione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?