Civile

La crisi coniugale non blocca il comodato

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

In tema di comodato, il provvedimento di assegnazione in favore del coniuge affidatario di figli minorenni, emesso nel giudizio di separazione, non modifica la natura ed il contenuto del titolo di godimento sull'immobile. Pertanto, anche se il matrimonio fallisce, non può essere chiesta la restituzione dell'immobile in quanto il bene è stato concesso in comodato per soddisfare le esigenze familiari. Questo è quanto affermato dal Tribunale di Palermo che con la sentenza 1972/2016 ha respinto la richiesta di una ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?