Civile

BORSA E MERCATI FINANZIARI - Cassazione n. 13662

Nel procedimento di opposizione alle sanzioni amministrative pecuniarie irrogate per violazione delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria, nella specie relative ad abuso di informazioni privilegiate, il giudice di merito ha il potere discrezionale di quantificare l'entità della multa, entro i limiti stabiliti dalla legge, al fine di commisurare la sanzione all'effettiva gravità del fatto. La sua statuizione, peraltro, non è censurabile in sede legittimità se i limiti sono stati rispettati ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?