Civile

L’attività commerciale orienta la divisione della comunione ereditaria

Francesco Machina Grifeo

In una divisione ereditaria, il criterio della divisione degli immobili in comproprietà in parti uguali, e dell'attribuzione per sorteggio, può essere superato dal giudice per tener conto delle situazioni specifiche che si sono venute a creare sui singoli beni, come per esempio l'avvio e la prosecuzioni di una attività commerciale su uno di essi da parte di un erede. Lo ha stabilito il Tribunale di Larino, con la sentenza 17 marzo 2016 n. 96, rigettando la domanda di divisione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?