Civile

Vendite transnazionali, controversie decise nel luogo di consegna

di Marina Castellaneta

Le controversie in materia di vendite internazionali di beni mobili nello spazio Ue devono essere decise dal giudice del luogo in cui le merci sono effettivamente consegnate. Sono le sezioni unite civili della Corte di cassazione a dirlo con la sentenza n. 11381 depositata il 1° giugno. Nel segno della prevedibilità nell’individuazione del giudice competente, con vantaggi in termine di certezza del diritto. Al centro della vicenda, l’azione di un’azienda italiana che aveva ottenuto un’ingiunzione europea di pagamento ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?