Civile

Preliminare di vendita di cosa altrui

a cura della Redazione di Plus Plus24 Diritto

Contratto - Vendita - Preliminare di vendita di cose altrui - Sentenza di esecuzione specifica ex articolo 2932 cod. civ.
In caso di preliminare di vendita di cosa altrui può essere pronunciata sentenza di esecuzione specifica, ai sensi dell'articolo 2932 c.c., dal momento in cui il venditore acquisisce la proprietà della cosa promessa in vendita, venendo meno l'altruità della res ostativa alla sentenza traslativa con effetto immediato.
• Corte cassazione, sezione II, sentenza 27 aprile 2016 n. 8417


Contratto – Preliminare - Vendita - Bene parzialmente altrui – Applicabilità della disciplina di cui agli articoli 1478e 1480 cod. civ.
Al contratto preliminare di compravendita di cosa parzialmente altrui si adatta la disciplina prevista dagli articoli 1478e 1480 cod. civ., con la conseguenza che il promittente venditore resta obbligato, oltre che alla stipula del contratto definitivo per la quota di sua spettanza, a procurare il trasferimento al promissario acquirente anche di quella rimanente, o acquistandola e ritrasferendola al promissario acquirente, oppure facendo in modo che il comproprietario addivenga alla stipulazione definitiva. Siffatto contratto preliminare è valido benché insuscettibile di esecuzione in forma specifica per via giudiziale ai sensi dell'articolo 2932 cod. civ..
• Corte cassazione, sezione II, sentenza 29 dicembre 2010 n. 26367


Contratto – Preliminare - Vendita - Bene altrui - Acquisto della proprietà da parte del promittente venditore - Condizione dell'azione di esecuzione in forma specifica ex articolo 2932 cod. civ.
Nel caso in cui il bene promesso in vendita appartenga a terzi, l'acquisto della relativa proprietà da parte del promittente venditore costituisce condizione dell'azione di esecuzione in forma specifica ex articolo 2932 cod. civ., ed è sufficiente che risulti avvenuto in capo al medesimo al momento della decisione.
• Corte cassazione, sezione II, sentenza 22 giugno 2004 n. 11572


Contratto – Preliminare - Vendita - Bene altrui - Acquisto della proprietà da parte del venditore - Esecuzione specifica dell'obbligo di concludere il contratto.
Dal momento in cui il venditore acquista la proprietà della cosa promessa in vendita è possibile sentenza di esecuzione specifica del contratto preliminare, ai sensi dell'articolo 2932 cod. civ., perché viene meno l'altruità della cosa che in precedenza impediva la sentenza traslativa con effetto immediato.
• Corte cassazione, sezione II, sentenza 8 gennaio 1996 n. 51


© RIPRODUZIONE RISERVATA