Civile

Licenziamento, spetta all'azienda provare l'impossibilità del repechage

Francesco Machina Grifeo

In caso di licenziamento per motivi economici, spetta all'azienda dimostrare l'impossibilità di reimpiegare diversamente il lavoratore. Non è dunque onere del dipendente indicare eventuali soluzioni alternative. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 12101/2016, accogliendo il ricorso di un operaio. In riforma della decisione di primo grado che aveva optato per la reintegra, la Corte di appello di Catanzaro aveva invece ritenuto che la società «avesse compiutamente provato l'avvenuta soppressione del posto di lavoro in conseguenza ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?