Civile

Processi telematici, una semplice svista non ferma gli atti

di Antonino Porracciolo

Nel processo civile telematico c’è l’errore che non impedisce all’atto di raggiungere il suo scopo e c’è la distrazione che blocca la causa dal suo inizio. I Tribunali di Milano e di Torino hanno affrontato questioni relative a “sviste” dell’avvocato negli adempimenti telematici. Che sono state superate se si è trattato di omissioni o errori di digitazione. E che sono state ritenute ingiustificate se dovute a difetto di organizzazione del legale. Senza numero di ruolo Una ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?