Civile

Opposizione atti esecutivi: rilevabile d’ufficio la carenza della procura al difensore

di Mario Piselli

In tema di opposizione agli atti esecutivi, la richiesta rivolta dal debitore al giudice perché ne sia dichiarata l'improcedibilità per non essere il difensore del creditore procedente munito di valida procura alle liti, non ha natura di opposizione esecutiva, perché non è volta a far rilevare la nullità di un singolo atto del processo né è necessaria per impedire che tale nullità resti sanata. Lo hanno stabilito i giudici della sezione III della Cassazione con la sentenza n. 8959 ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?