Civile

In caso di sviamento di potere risponde dei danni lo Stato e non il Comune

di Paola Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Chi si ritiene danneggiato da un provvedimento illegittimo, che il Sindaco adotta in qualità di ufficiale del Governo, deve domandare il risarcimento allo Stato e non al Comune. In caso di sviamento di potere, come quando l'atto amministrativo persegua fini illegittimi, non viene meno l'ambito in cui agisce l'autorità locale e, quindi la riferibilità a quella statale. Così la Cassazione con la sentenza n. 11389/16, depositata ieri, ha confermato la mancanza di legittimazione passiva dell'ente locale al risarcimento dei ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?