Civile

La responsabilità dei magistrati va alla Consulta

di Giovanbattista Tona

Il sospetto dell’incostituzionalità porta la riforma della responsabilità civile dei magistrati alla Consulta. Con un’ordinanza del 10 maggio scorso, il Tribunale di Genova (presidente Costanzo, relatore Lucca) ha sollevato questione di legittimità costituzionale sull’articolo 3, comma 2, della legge 18/2015, che ha abrogato l’articolo 5 della legge 117/88, cioè la norma che disciplinava il “filtro” di ammissibilità della domanda di risarcimento dei danni derivanti dall’esercizio di attività giurisdizionale. In base alla norma abrogata, dopo la prima udienza, subito e ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?