Civile

Separazioni e divorzi, la sede preferita è ancora il tribunale

di Valentina Maglione e Bianca Lucia Mazzei

Per dirsi addio, gli italiani continuano a preferire il tribunale. Infatti le coppie che scelgono di separarsi o divorziare senza giudice, seppur in aumento, sono ancora poche. E questo spostamento è stato in parte compensato dall’aumento delle domande di divorzio, scatenato dalla riduzione dei tempi di attesa dopo la separazione. Il divorzio breve ha debuttato un anno fa (si veda l’articolo pubblicato sotto). Mentre le strade per lasciarsi alternative ai tribunali risalgono a fine 2014. È ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?