Civile

Legittimo il pignoramento dell’intero bene di un coniuge anche se in regime di comunione

di Mario Finocchiaro

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Legittimo il pignoramento dell’intero bene di un coniuge anche se in regime di comunione. Lo ha stabilito la Cassazione con la sentenza 31 marzo 2016 n. 6230 secondo la quale il debito di uno dei coniugi correttamente è sottoposto a pignoramento per l'intero il bene, pure se in parte compreso nella comunione legale con l'altro coniuge, con conseguente esclusione di ogni irritualità o illegittimità degli atti tutti della procedura, fino all'aggiudicazione e al trasferimento di quello in favore di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?