Civile

Scissioni, non serve l’azione revocatoria a tutela dei creditori

di Angelo Busani e Elisabetta Smaniotto

Un punto a favore della tesi che non ammette l’azione revocatoria verso un atto di scissione: è quello fatto segnare dalla sentenza del Tribunale di Bologna n. 861 del 1° aprile scorso, secondo la quale dall’articolo 2504-quater del Codice civile (che impedisce la dichiarazione di invalidità della scissione), dall’articolo 2503 (che consente ai creditori di opporsi alla scissione) e dall’articolo 2506-quater (sulla responsabilità solidale tra società scissa e beneficiaria, nei limiti del patrimonio assegnato a quest’ultima, per le obbligazioni ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?