Civile

Sull’assegno di mantenimento pesano anche i costi per debiti

di Giorgio Vaccaro

La determinazione del contributo per il mantenimento dei figli, anche maggiorenni, non può prescindere dalla disamina delle condizioni economiche delle parti. Il risultato dovrà poi essere calibrato coi parametri di legge, quali le attuali esigenze della prole, il tenore di vita durante il matrimonio e i tempi di permanenza presso ciascun genitore. Il Tribunale di Roma, con la sentenza dell’8 aprile (Prima sezione, giudice relatore Galterio) ha affermato con chiarezza che «il principio di proporzionalità rispetto al reddito ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?