Civile

Sulla responsabilità da ipoteca eccessiva restano le perplessità

di Mario Finocchiaro

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Nella ipotesi in cui risulti accertata la inesistenza del diritto per cui è stata iscritta ipoteca giudiziale e la normale prudenza del creditore nel procedere alla iscrizione dall'iscrizione della ipoteca stessa, è configurabile in capo al creditore la responsabilità ex articolo 96, comma 2 , del Cpc, quando non ha usato la normale diligenza nell'iscrivere ipoteca sui beni per un valore proporzionato rispetto al credito garantito, secondo i parametri individuati nella legge (articoli 2875 e 2876 del Cc), così ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?