Civile

No al risarcimento dei danni provocati dai cani randagi

di Antonino Porracciolo

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

No al risarcimento dei danni provocati dai cani randagi quando i fatti si sono verificati lontani dal centro abitato e nessuna segnalazione di pericolo era in precedenza giunta alle autorità. È quanto emerge da una sentenza del Tribunale di Cagliari (giudice Elisabetta Murru) dello scorso 10 febbraio. La controversia scaturisce dalla richiesta di rifusione del danno subìto da una donna che, mentre faceva footing, era stata aggredita da un cane privo di museruola e guinzaglio. L'attrice ha ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?