Civile

Nessun danno a chi si avvale di risorse bocciate dalla Ue e deve restituirle

di Paola Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La Cassazione ha escluso il diritto al risarcimento dall'ente territoriale, per l'imprenditore che debba restituire fondi regionali bocciati da Bruxelles, successivamente all'erogazione. La Corte con la sentenza 7379/16, depositata ieri, ha escluso la colpa della Regione autonoma Sardegna per non aver chiesto il preventivo nulla osta alla Commissione Ue e che, ottemperando alla decisione negativa di Bruxelles, ha chiesto la restituzione delle risorse finanziare erogate. Testualmente la Cassazione parla di sola responsabilità politica. La vicenda - La ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?