Civile

Lavori in corso sulla sede stradale, i danni li pagano a metà Comune e ditta appaltatrice

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La responsabilità per i danni subiti dall'utente a causa di lavori in corso sulla sede stradale grava sull'ente proprietario della strada e sulla ditta appaltatrice dei lavori, in quanto sia l'ente titolare della strada che l'appaltatore ne conservano la custodia. Resta salva però l'azione di regresso che l'ente può esercitare nei confronti dell'appaltatore per la violazione degli obblighi di segnalazione imposti dalla legge o assunti dallo stesso appaltatore in base a specifica convenzione. Questo è quanto emerge dalla sentenza ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?