Civile

Furto carta di credito, il cliente risarcisce la banca se omette la custodia

Francesco Machina Grifeo

Sul titolare della carta di credito grava un obbligo di «custodia» del bene e, in caso di furto, anche quello di darne tempestiva comunicazione alla banca per bloccarne l'utilizzo. Deve dunque risarcire l'istituto emittente per un importo corrispondente agli acquisti fatti dal ladro nelle more della denuncia chi si faccia rubare la carta durante l'ora di palestra per averla lasciata incustodita. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 7 aprile 2016 n. 6751, rigettando il ricorso ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?