Civile

Vai libera al «captatore» nel tablet

di Giovanni Negri

Intercettazioni ambientali a tutto campo. Il tribunale del riesame di Palermo, con ordinanza dell’11 gennaio scorso, in un procedimento contro la criminalità organizzata, autorizza l’utilizzo di un’operazione condotta su un tablet, attraverso l’installazione di un «captatore informatico» (trojan horse), con un’area quindi estremamente mobile, in grado di seguire gli spostamenti dell’apparecchio. Una decisione che interviene su un tema assai delicato, sul quale dovranno esprimersi le Sezioni unite penali della Cassazione (si veda «Il Sole 24 Ore» del 26 marzo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?