Civile

L’ultimo deposito della Cassazione su fisco, concorrenza sleale e presunzione di colpa

di Giampaolo Piagnerelli

Venerdì 1° aprile all’insegna del tributario e civile. Diverse precisazioni sulla deducibilità dei costi dal reddito d’impresa. Puntualizzato, poi, che la liquidazione automatizzata non richiede particolari motivazioni. Sull’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti la prova ricade sul contribuente e non sull’Ufficio. Riconosciuta, inoltre, la responsabilità per concorrenza sleale dell'Agenzia del territorio per aver posto in essere un aumento del 570% della tariffa per l'acquisto del cosiddetto “elenco soggetti”. Per concludere la presunzione di colpa a carico di entrambi i

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?