Civile

Comunione legale, il creditore del coniuge pignora l’intero bene

di Angelo Busani

In relazione al debito di una persona coniugata in regime di comunione legale dei beni, il creditore correttamente sottopone a pignoramento l’intero bene compreso nella comunione legale con l’altro coniuge. Non può il coniuge non debitore pretendere che venga esecutata solamente la quota di metà del bene comune né pretendere che ne venga venduta forzatamente solo una porzione materiale corrispondente, per valore, alla metà del valore del bene oggetto di esecuzione. Conseguentemente va esclusa ogni irritualità o illegittimità degli ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?