Civile

L’avvocato con la riconvenzionale non può chiedere più dell’ingiunzione

Giampaolo Piagnerelli

L'avvocato, ottenuto un determinato compenso con la società attraverso apposito decreto ingiuntivo non può pretendere, con una domanda riconvenzionale, di ottenere cifre maggiori che allargano inevitabilmente l'ambito della richiesta iniziale. Questo in estrema sintesi il contenuto della sentenza della Cassazione n. 6155/2016. I fatti - La Corte in particolare si è trovata alle prese con una vicenda decisamente complessa in cui il Tribunale di Genova aveva respinto l'opposizione proposta dalla società contro il decreto con cui le ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?