Civile

Lavoro intermittente, alla Corte Ue la soglia dei 25 anni

Francesco Machina Grifeo

La previsione secondo cui il contratto di lavoro intermittente può essere concluso con riferimento a prestazioni rese da soggetti con meno di venticinque anni potrebbe violare il principio di non discriminazione in base all'età previsto dall'Unione europea. Con questa motivazione la Corte di cassazione, ordinanza interlocutoria 29 febbraio 2016 n. 3982, ha sollevato questione pregiudiziale alla Corte di Giustizia UE, in vista di un potenziale conflitto tra la direttiva 2000/78 e l'articolo 34, comma 2, del Dlgs n. 276 ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?