Civile

Concordato, il doppio ruolo di commissario e liquidatore moltiplica i compensi

Francesco Machina Grifeo

In una procedura di concordato preventivo con cessione di beni, nel caso in cui il medesimo soggetto ricopra il doppio incarico, prima cioè di commissario giudiziale e poi di liquidatore, «il compenso non può prescindere dal distinto ruolo assunto e dal conseguente espletamento di ulteriore e diversa attività, che merita, quindi, separata ed autonoma remunerazione». Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 7 marzo 2016 n. 4458 , accogliendo la domanda del ricorrente. Il professionista infatti ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?