Civile

Buche stradali, se il motociclista cade la responsabilità presunta è del Comune

di Selene Pascasi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Responsabilità presunta del Comune, se il motociclista cade su una buca stradale. Per sfuggire all'addebito, difatti, l'ente gestore dovrà provare che il sinistro sia dipeso da altre cause, come l'imperizia o l'imprudenza del guidatore. Lo precisa il Tribunale di Napoli, con sentenza 144/16. A citare in giudizio il Comune di Napoli è un centauro finito, con la sua moto, in una buca non segnalata. Di qui la richiesta di risarcimento danno, che il Tribunale accoglie: la fossa, grande ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?