Civile

Matrimonio finito ma la casa rimane

di Andrea A. Moramarco

Se il figlio si separa dalla moglie, l’appartamento concessogli in comodato dai genitori e adibito a casa familiare non torna automaticamente nella disponibilità dei comodanti. La destinazione della casa familiare, infatti, indipendentemente dall’insorgere di una crisi coniugale, è destinata a persistere e viene meno solo con la raggiunta indipendenza economica dei figli. Altra ipotesi in tal senso, se sopravvenga per il comodante un urgente ed imprevisto bisogno successivo alla stipula del contratto di comodato. Nel caso ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?