Civile

Assegno ridotto anche se l’ex è ricco

di Giorgio Vaccaro

L’assegno divorzile si può ridurre, eventualmente anche fino a zero: i diversi criteri di legge per la sua determinazione possono essere utilizzati senza limiti. Questo vale anche se l’ex-coniuge tenuto a versare l’assegno emerge come una persona con consistenti disponibilità economiche e personalità discutibile. Con sentenza dell’8 gennaio 2016 (Prima sezione civile, relatore Galterio) il Tribunale di Roma risolve, in modo molto attento, la contrapposizione tra due ex-coniugi, dei quali il marito chiedeva fosse dichiarata l’autonomia patrimoniale ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?