Civile

RESPONSABILITÀ MAGISTRATI – Cassazione n. 2505

La sesta direttiva 77/388/Ce del 17 maggio 1977 va interpretata nel senso che spetta alle autorità e ai giudici nazionali opporre a un soggetto passivo, nell'ambito di una cessione intracomunitaria, un diniego del beneficio a detrazione, a esenzione o a rimborso dell'imposta sul valore aggiunto, anche in assenza di disposizioni di diritto nazionale che prevedano un tale diniego, se è dimostrato che tale soggetto passivo sapeva o avrebbe dovuto sapere di partecipare, tramite la richiamata operazione, a un'evasione dell'Iva ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?