Civile

La società che gestisce la nettezza urbana risarcisce i danni per l'incendio del cassonetto

Francesco Machina Grifeo

La società titolare del servizio di nettezza urbana risponde per omessa custodia dei danni provocati a causa dell'incendio dei cassonetti dei rifiuti posizionati troppo vicino ad abitazioni e negozi. Lo ha stabilito la Corte d'Appello di Lecce, con la sentenza 16 giugno 2015 n. 419 , estromettendo dal giudizio il comune, pure chiamato in causa dal danneggiato, in quanto la concessionaria, contrariamente a quanto sostenuto, non aveva provato di aver ottemperato ad un ordine dell'amministrazione. In primo grado il ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?