Civile

Eccesso di velocità anche senza l'indicazione del punto dell'infrazione

Giampaolo Piagnerelli

Il verbale di contravvenzione con cui viene contestata un'infrazione del codice della strada non deve indicare con estrema precisione il punto esatto in cui sarebbe avvenuta l'irregolarità. Lo precisa la Cassazione con la sentenza n. 463/2016 . Secondo la Corte, infatti, è sufficiente l'indicazione della via in cui l'infrazione è avvenuta e il Comune. Ricorso dell'automobilista - Al contrario l'automobilista aveva eccepito che, sulla base di quanto disposto dall'articolo 200 del codice della strada , il verbale deve ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?