Civile

Randagismo, il Comune deve pagare i danni

di Andrea A. Moramarco

La legge quadro sul randagismo assegna al Comune i compiti relativi alla organizzazione della prevenzione e del controllo dei cani randagi. Pertanto, in correlazione a quanto dispongono le leggi regionali, l’ente locale sarà tenuto - assieme agli altri soggetti indicati (come le Asl) – a risarcire i danni provocati dai cani randagi ai cittadini, in quanto riconducibili all’omissione di comportamenti dovuti. Nel caso di specie, si è trattato dei danni riportati da un motociclista caduto a seguito ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?