Civile

Nullità del matrimonio per dolo, delibazione della sentenza solo se c’è inganno sulle proprie qualità personali

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La sentenza ecclesiastica di nullità del matrimonio fondata sul dolo è riconoscibile in Italia solo quando gli artifici e i raggiri abbiano determinato in un coniuge un errore riguardante fatti incidenti su connotati significativi o qualità personali dell'altro coniuge. Solo in tale ipotesi la delibazione della sentenza di nullità del matrimonio fondata sul dolo - non previsto dall'articolo 122 codice civile come specifica causa di nullità matrimoniale - non è contrario all'ordine pubblico italiano. Questa regola è stata ribadita ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?