Civile

Le ultime decisione della Cassazione su diffamazione, peculato e stalking

di Patrizia Maciocchi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL
Il giornalista che cerca di estorcere un'intervista con metodi aggressivi può essere mandato a qual paese, senza incorrere nella condanna per ingiuria. Salvo dal reato di diffamazione anche il legale di fiducia che si limita ad autenticare la firma su un atto di revocazione dei giudice nel quale il cliente muove delle accuse pesanti al Pm. Nelle sentenze della Suprema corte del 28 dicembre anche il peculato per l'assistente amministrativa della Asl e un quesito alle sezioni unite per chiarire la portata della legge che riforma le misure cautelari

© RIPRODUZIONE RISERVATA