Civile

Se la vacanza è sotto gli standard promessi il danno si presume

Francesco Machina Grifeo

Al fine di accertare il presupposto del danno da «vacanza rovinata», i turisti devono unicamente fornire la prova dell'inadempimento del tour operator. In altri termini, considerato che le finalità del viaggio sono appunto la «vacanza» e lo «svago», il danno si presume in tutti i casi in cui le cose vadano nel verso sbagliato. Lo ha stabilito la Corte d'Appello di Milano, sentenza 19 giugno 2015 n. 2624 , osservando che ragionando diversamente «sarebbe assai difficoltoso per il turista ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?