Civile

Pec senza specificazioni per ricevere la notifica telematica della sentenza

Francesco Machina Grifeo

È regolare la notifica della sentenza di primo grado presso la cancelleria del tribunale, qualora l'avvocato che patrocini fuori dalla propria circoscrizione abbia dichiarato di voler ricevere le sole «comunicazioni di cancelleria» all'indirizzo pec. Infatti, «mentre la indicazione della Pec senza ulteriori specificazioni è idonea a far scattare l'obbligo per il notificante di utilizzare la notificazione in forma telematica, non altrettanto può dirsi nel caso di inequivocabile riferimento alle sole comunicazioni inviate dalla cancelleria». Per cui, come previsto dalla ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?