Civile

Casa in comodato: la rinuncia del beneficiario non penalizza l’ex coniuge assegnatario

di Mario Finocchiaro

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Concesso un immobile in comodato a un congiunto senza determinazione di durata perché lo adibisca a propria casa familiare, la rinunzia di quest'ultimo al comodato è priva di effetti e, quindi, inopponibile al suo coniuge, assegnatario della casa familiare, qualora la rinunzia stessa si sia perfezionata in costanza del giudizio di separazione. Lo ha stabilito la Cassazione con la sentenza n. 24618 del 2015 . Una sentenza “senza precedenti” - Questione nuova, sulla quale non risultano ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?