Civile

L’iscrizione all’Aire non salva dal reato di riciclaggio

di Patrizia Maciocchi

L’iscrizione all’anagrafe degli italiani residenti all’estero non salva il professionista dalla condanna per riciclaggio se il denaro inviato all’estero su conti di “sponda” non è compatibile con il reddito. La Cassazione, con la sentenza 48288 del 7 dicembre, conferma la condanna a carico di un architetto per il reato previsto dall’articolo 648-bis del Codice penale e la conseguente confisca allargata sui beni sequestrati. Il professionista era finito nel mirino della magistratura in seguito ad un’indagine ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?