Civile

Separazione, la casa costruita insieme è di chi possiede il terreno

Francesco Machina Grifeo

A seguito della separazione, l'immobile costruito in regime di comunione legale su di un terreno di proprietà di uno solo dei due coniugi resta di quest'ultimo in virtù delle regole dell'«accessione», anche se l'altra parte, purché ne fornisca adeguata dimostrazione, può chiedere di essere ristorato di quanto speso per i lavori di edificazione. Lo ha stabilito il Tribunale di Frosinone, sentenza 5 giugno 2015 n. 520 , accogliendo il ricorso di un marito che a seguito della separazione, dopo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?