Civile

Cessione quote: se la prelazione è nello Statuto solo danni al socio

di Patrizia Maciocchi

I soci non possono ottenere il trasferimento delle quote cedute a terzi neppure se il diritto di prelazione in loro favore era previsto dallo statuto della società. E’ invece possibile un’azione risarcitoria nei confronti dell’inadempiente. La Cassazione, con la sentenza 24559 , respinge la richiesta dei ricorrenti di rientrare in possesso delle quote, pur chiarendo che esiste una differenza tra il semplice patto di prelazione concluso tra i soci che assume un carattere obbligatorio e non reale ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?