Civile

Per la banca in crisi risponde il direttore anche in assenza della specifica nomina

Giampaolo Piagnerelli

Il direttore generale di banca corresponsabile unitamente al consiglio di amministrazione per la crisi dell'istituto di credito non è individuabile esclusivamente nel soggetto che ha ricevuto un'investitura "istituzionale". Tale ruolo, spiega la Cassazionecon la sentenza n. 23630/2015 , può esser ricoperto anche da chi sia stato assunto con la "semplice" qualifica di funzionario di primo grado incaricato alla direzione. Fatti - La Corte si è trovata alle prese con una banca appartenente al mondo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?