Civile

Non è risarcibile il pedone distratto

di Andrea A. Moramarco

Se un pedone cade mentre percorre una strada con una certa pendenza e non asfaltata, i danni subiti non possono essere ricondotti all’inadeguatezza della manutenzione del manto stradale, ma solo alla sua negligenza. Non c’è, infatti, alcuna disposizione di legge che imponga ai Comuni di asfaltare tutta la propria rete viaria e di non realizzare strade in pendenza, fermo restando l’obbligo a loro carico di esercitare un controllo continuo e completo sullo stato delle strade di competenza per evitare ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?